Controvento

Pianse per tutti i dipinti che nessuno vide, ogni lacrima un capolavoro

Pianse per tutte le canzoni che nessuno ascoltò, ogni lacrima una delizia

Pianse per tutti i libri che rimasero chiusi, ogni lacrima un mondo

Ed il pianto divenne fiume

Il fiume divenne mare che divenne oceano

Quando finì le lacrime s’immerse in quell’acqua nuova

Fu un bel morire